Micro momenti: l’evoluzione del marketing digitale

Micro momenti: un termine che ultimamente è molto in voga. Ma non tutti sanno di cosa si tratta precisamente. Bene, si tratta di quegli istanti nell’arco della giornata in cui si manifesta una necessità, un bisogno o una curiosità (momento il cui può iniziare il processo di acquisto) che vengono soddisfatti tramite una consultazione online.
Risulta, quindi essere la nuova sfida dei marketer digitali e non, il fatto di saper catturare i micro momenti, presidiando tutti i punti di contatto del processo decisonale dell’utente in qualunque momento si manifestino.

Il bisogno di informazioni degli utenti viene soddisfatto prevalentemente dalla consultazione dello smartphone che è il device sempre più presente nella vita dei millennials (fascia d’età 15-35 anni) e della generazione c (coloro che sono sempre connessi).

 

L’importanza dei micro momenti

Grazie all’avvento del mobile, che ha superato di gran lunga la navigazione su desktop,  il modo di ricercare, di informarsi e di soddisfare i bisogni, sia che si tratti di necessità e decisioni di acquisto poco rilevanti, sia che si tratti di scelte importanti è cambiato radicalmente.

I vari tipi di micro momenti

Questo termine è destinato a divenire il punto di forza delle imprese che si interessano e vogliono migliorare nel mondo del digitale. I micro momenti sono riconducibili a quattro tipi:

I-Want-to-Know Moments: voglio sapere

Consiste nella fase esplorativa dell’utente, che non corrisponde ancora alla voglia di acquistare ma siamo al cospetto della fase di ricerca di informazioni o soddisfacimento di una semplice curiosità.
Secondo alcuni studi Google, dopo aver esaminato un campione ben definito, si è riscontrato che circa il 66% afferma di informarsi sul cellulare in merito alle novità di cui viene a conoscenza tramite la pubblicità televisiva.

I-Want-to-Go Moments: voglio andare

In questa fase l’utente è alla ricerca un negozio fisico in prossimità,  dando inizio al processo di acquisto.  In questo caso sarebbe necessario attuare una strategia di proximity marketing online, per farsi trovare al punto giusto nel micro momento giusto. Uno strumento che può essere utile: il Wi-Fi Spot ADA.

I-Want-to-Buy Moments: voglio acquistare

In questo micro momento gli utenti sentono quella pulsione impellente che  li spinge ad acquistare. Risulta essenziale farsi scegliere, facendosi trovare online e
più importante risulta essere presenti con la proposta giusta per un pubblico ben definito.

I-Want-to-Do Moments: voglio fare

Il nostro pubblico è alla continua ricerca di informazioni operative, sempre più spesso vuole imparare, vuole sapere come fare una determinata cosa, questi vengono definiti  how to moments, come tutorial su youtube, blog come quello di  Salvatore Aranzulla.

Continua a scoprire di più sui micro momenti e su tutti i cambiamenti del marketing digitale, clicca qui!

 

Leonardo Messina

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata

Puoi usare i seguenti attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>